Il vigneto biologico - Bodegas Williams & Humbert
×

BODEGAS
WILLIAMS & HUMBERT

BODEGAS
WILLIAMS & HUMBERT

inicio > Viñedo ecológico

PIONIERI NELLA COLTIVAZIONE BIOLOGICA DELLA VARIETÀ PEDRO XIMÉNEZ NELLA REGIONE DEL MARCO DE JEREZ

Nel 2015 Williams &Humbert ha iniziato a lavorare con uve biologiche provenienti dalle zone viticole di Pagos de Burujena e Maritata, giungendo alla produzione del primo Fino e Oloroso Ecológico del Marco de Jerez, del Fino en rama dell’annata 2015 nel 2018 e dell’Oloroso Ecológico dell’annata 2015, lanciato invece nel 2022. Questi Sherry biologici soddisfano tutti i requisiti della certificazione biologica, essendo il risultato di un processo consapevole che parte dalla vendemmia di uve biologiche per arrivare fino alla cantina, luogo in cui vengono lavorate, viene aggiunto l’alcol per la fortificazione e invecchiano.

Williams & Humbert aderisce a un innovativo progetto volto a promuovere la coltivazione biologica della varietà Pedro Ximénez nel Marco de Jerez, destinata alla produzione di nuovi vini dolci biologici. Questa iniziativa contribuirà a diversificare e migliorare le risorse della zona, offrendo nuove opportunità ai professionisti del settore e rispondendo alle tendenze del mercato. L’iniziativa consentirà inoltre di potenziare la coltivazione della varietà Pedro Ximénez, permettendo così di ampliare l’insufficiente superficie attualmente dedicata a questa varietà nella regione di Jerez.

Il progetto prevede lo studio della coltivazione della varietà Pedro Ximénez con metodo biologico rispetto a quello convenzionale. A tal scopo, sono presenti due appezzamenti di terreno situati nei vigneti di Williams & Humbert. Questa cantina è l’unica all’interno del Marco che vanta una varietà coltivata con metodo biologico e convenzionale nello stesso vigneto, il che facilita la messa a punto e la realizzazione di prove di ricerca. È importante sottolineare che questi due appezzamenti, 3 ettari certificati biologici e 2 ettari convenzionali, presentano le stesse condizioni agroclimatiche, garantendo così dei risultati significativi.

In ognuno di questi appezzamenti vengono monitorati i parametri fisiologici, agronomici ed enologici per stabilire la fattibilità e la redditività della coltivazione biologica rispetto a quella convenzionale nel Marco de Jerez. Inoltre, l’uva raccolta durante la vendemmia del 2022 è stata lasciata essiccare al sole in campo e successivamente trasportata presso l’Instituto de Investigaciones Vitivinícolas y Agroalimentarias (IVAGRO) dell’Università di Cadice per la produzione di diversi vini dolci. I ricercatori del gruppo di Investigación Ingeniería y Tecnología de Alimentos (AGR-203) dell’UCA stanno conducendo vari esperimenti in campo (studi fisiologici, agronomici e sull’esposizione al sole) e in cantina (caratterizzazione enologica e produzione di vini) al fine di valutare la risposta della varietà Pedro Ximénez alla coltivazione biologica e il suo potenziale enologico per la produzione di nuove tipologie di vini dolci nel Marco de Jerez. Questo progetto mira a contribuire allo sviluppo di un’industria vitivinicola più rispettosa dell’ambiente e a diversificare la produzione con nuovi prodotti enologici.

Per lo sviluppo di questo progetto, l’UCA, presso il suo Instituto de Investigación IVAGRO, dispone di un impianto pilota attrezzato per la lavorazione dell’uva e la messa a punto di microvinificazioni, laboratori scientifici con attrezzature ad alta tecnologia che consentono la caratterizzazione completa di mosti e vini, e una sala di degustazione omologata per l’analisi sensoriale dei vini prodotti.

Questo progetto è stato presentato al XV Congreso Nacional de Investigación Enológica (GIENOL) tenutosi a Murcia dal 23 al 26 maggio 2022. In più, i primi risultati dell’analisi in campo della risposta fisiologica della varietà di vite Pedro Ximénez sono stati presentati in occasione della IV Jornadas de Viticultura della Sociedad Española de Ciencias Hortícolas (SECH), tenutasi dal 26 al 28 ottobre 2022 a Pamplona/Iruña.

Le conoscenze frutto di questa ricerca forniranno informazioni preziose per i professionisti del settore vitivinicolo e offriranno un’alternativa fattibile e prospettica per il futuro. Questo progetto di Ricerca, Sviluppo e Innovazione (R&S&I) è stato sviluppato dal gruppo operativo “INVITEC-PX” in collaborazione con Bodegas Williams & Humbert, il Consiglio Regolatore di Jerez, la Provincia di Cadice, Ecovalia e l’Università di Cadice. Il progetto è stato finanziato dal Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEADER), dalla Consejería de Agricultura, Ganadería, Pesca y Agua y Desarrollo Sostenible della Giunta dell’Andalusia e dall’Investimento territoriale integrato della provincia di Cadice.

Avviato nel maggio 2022, questo progetto di ricerca avrà una durata di due anni.

Además, Williams & Humbert se ha sumado al protocolo de colaboración del Grupo Operativo Inditec, cuyo objetivo es trabajar en la obtención de vinos ecológicos, arraigados en viñedos sostenibles y que incorporen medios innovadores en sus procesos productivos.



Instituciones públicas, empresas bodegueras, colectivos de viticultores y centros de investigación confluyen en este grupo operativo que nace de la alianza liderada por la Diputación y diseñado por la Agencia Europea de Innovación en el contexto de la estrategia Horizonte 2020 para un crecimiento inteligente, sostenible e integrador.

Instituciones públicas, empresas bodegueras, colectivos de viticultores y centros de investigación confluyen en este grupo operativo que nace de la alianza liderada por la Diputación y diseñado por la Agencia Europea de Innovación en el contexto de la estrategia Horizonte 2020 para un crecimiento inteligente, sostenible e integrador.




×

BODEGAS
WILLIAMS & HUMBERT

¿Eres mayor de 18 años?